Wednesday, December 12, 2018

NEWS. Proclamati ieri sera i quattro vincitori del Contest Internazionale Milano Città Mondo

marzo 26, 2015 by redazione  
Filed under NEWS

FABBRICA DEL VAPORE, Ex-Locale Cisterne
Via Procaccini 4, Milano

Proclamati durante l’inaugurazione i VINCITORI del Contest

Mostra – Workshop MILANO CITTÀ MONDO
a cura di Chiara Canali
26 marzo – 6 aprile 2015

Jelena Vasiljev, My name is Jelena Vasiljev, like anybody else, 2012

Nella suggestiva cornice del nuovo spazio Ex-Locale Cisterne della Fabbrica del Vapore sono stati scelti e proclamati ieri sera, i quattro artisti vincitori del Contest Internazionale MILANO CITTÀ MONDO, promosso dal Progetto M-WAM·Milano World Arts Map, in collaborazione con la Rappresentanza di Milano della Commissione Europea e il Comune di Milano.

Il Contest – aperto sia agli Artisti internazionali che vivono a Milano, che ai Giovani Artisti che operano in Italia – è stato lanciato allo scopo di valorizzare Milano come città creativa, internazionale e multiculturale, in vista dell’apertura di Expo 2015. Ha prodotto una visione inedita della città attraverso l’occhio degli Artisti di Paesi dei 4 continenti – Europa, Asia, Africa, Americhe – e con opere di diverse discipline artistiche: pittura, scultura, installazioni, performance, fotografia, new media arts, sino a un collegamento via web con Berlino.

I curatori Luca Beatrice e Claudia Zanfi (Italia), il Presidente di Visarte Zurich Guido Magnaguagno (Svizzera), il noto artista Adrian Paci (Albania) – che insieme alla ex Direttrice della Biennale di Marrakech Alya Sebti (Marocco) compongono l’autorevole Giuria internazionale del Contest – hanno scelto i vincitori fra i 50 finalisti, le cui opere sono esposte nella Mostra MILANO CITTÀ MONDO – aperta al pubblico fino al 6 aprile.

I vincitori
Per la categoria Giovani Artisti under 35 il Primo Premio è stato assegnato ad Aris Marakis (Grecia) con l’installazione “Icoglipto” per la qualità formale, la capacità espressiva e la complessità del lavoro capace di comunicare l’immagine culturale di Milano con differenti identità visive e sonore; il Secondo Premio a Lorenza Salati (Italia) con la videoinstallazione “Multifactory: The Invisible Factory” per la sinergia di energie professionali e umane dispiegate in un’opera relazionale dal processo generativo; il Terzo Premio a Rui Wu (Cina) con la fotografia su D-bond “Gothic Impression” per la potenza illusiva di una fotografia bidimensionale che allude tridimensionalmente alle architetture del Duomo di Milano.
Ognuno dei tre vincitori ha ricevuto in premio una Residenza d’Artista, grazie al contributo della Commissione Europea.

Una menzione speciale è stata ricevuta da Eracle Dartizio (Italia) con la fusione in bronzo “Pozzanghere”.
Nella Categoria Artisti internazionali a Milano, per la contemporaneità di un’opera video-performativa capace di esprimere il disagio del corpo nella società, il Primo Premio è stato assegnato a Jelena Vasiljev (Serbia) con “My name is Jelena Vasiljev, like anybody else”, cui sarà riservata in premio una Mostra personale.
Da segnalare gli altri due Artisti classificati Mahmoud Saleh Mohammad (Iran) con il collage in foglie d’oro su tappeto “Nuova Terra”, e Klodian Deda (Albania) con l’installazione “Duchamp, The Art it’s made by public”.

I vincitori e tutte le opere finaliste sono presenti all’interno della piattaforma on-line M-WAM·Milano World Arts Map (www.m-wam.org), in una sezione dedicata, cuore del progetto di networking artistico ideato dall’Associazione culturale CubeArt di Ana Pedroso e dal Laboratorio di comunicazione The Round Table di Francesco Moneta.

Il Progetto è sostenuto anche da Istituzioni come il Consiglio d’Europa a Venezia, la Fabbrica del Vapore, il PAC Padiglione d’Arte Contemporanea di Milano, il  GAI – Giovani Artisti Italiani e Federculture, ed è già comunità di riferimento di numerosi Artisti internazionali di ogni continente e di diverse discipline, che vivono e lavorano a Milano.

Durante Expo 2015 sono previste diverse “azioni”, come l’apertura degli Atelier degli Artisti, avviate con il Contest e con la Mostra MILANO CITTÀ MONDO, una inedita e sorprendente interpretazione multidisciplinare e multiculturale di Milano, che si appresta a vivere una storica stagione di internazionalità con l’arrivo dei visitatori di Expo 2015.

La Mostra MILANO CITTÀ MONDO, a cura di Chiara Canali, coordinatrice del Contest Internazionale, è suddivisa in 9 sezioni – Milano Città Metropolitana, Vie d’Acqua a Milano, Milano Icons, Milano Creativa, Milano Multiculturale, Milano Memories, Partecipare a Milano, Expo 2015@Milano, Milano e la sua storia – e presenta un ricco programma che renderà la Fabbrica del Vapore, e non solo, epicentro di visite guidate in mostra e agli studi degli artisti, laboratori per bambini e di incisione per artisti, incontri, performance, workshop e videoproiezione con Studio Azzurro. Il programma è all’insegna dei valori della Interculturalità e della Internazionalità:

- Giovedì 26 marzo dalle 15 alle 16: visita guidata alla mostra “Milano Città Mondo” con la partecipazione di tutti gli artisti e della curatrice Chiara Canali, in collaborazione con Viafarini
- Giovedì 26 marzo ore 18: visita guidata agli studi degli artisti della residenza di VIR Viafarini-in-residence
- Sabato 28 marzo dalle 11 alle 13: laboratorio per bambini dai 6 anni in su “Colora la tua Città”, a cura di Evi Tsana
- Sabato 28 marzo ore 14:30: performance “Id Food” di Florencia Martìnez
- Sabato 28 marzo dalle 16 alle 17: laboratorio per bambini “Happy food” coordinato da Giorgio Reali dell’Accademia del Gioco Dimenticato
- Sabato 28 marzo alle 17: laboratorio-seminario “L’importanza della lingua Madre in una società poliglotta e multiculturale” organizzato dal progetto M-WAM in collaborazione con Geppino Materazzi
- Lunedì 30 marzo
dalle 14:30 alle 18: laboratorio di incisione per gli artisti realizzato grazie a Ivan Pengo e studio 74b
- Lunedì 30 marzo dalle 17 alle 19: laboratorio per bambini dai 6 anni in su “Colora la tua Città”, a cura di Evi Tsana
- Martedì 31 marzo dalle 17 alle 19: laboratorio per bambini dai 6 anni in su “Colora la tua Città”, a cura di Evi Tsana
- Giovedì 2 aprile: workshop e videoproiezione in collaborazione con Studio Azzurro
- Venerdì 3 aprile ore 17: Cinema Teatro Trieste “Presentazione nuovo spazio m-wam!”. Presentazione della prima serata interculturale dedicata a artisti, scrittori, teatranti, danzatori e cineasti in collaborazione con lo spazio Cinema Teatro Trieste, M-WAM, Adelio Rigamonti, Geppino Materazzi.
Si ringraziano per la collaborazione all’evento alla Fabbrica del Vapore: Cinema Teatro Trieste, Richard Gabriel Foundation, Associazione Culturale i Colori del Mondo. Adda, Sapore di mare.

Coordinate della mostra
Titolo
Mostra – Workshop MILANO CITTÀ MONDO
A cura di Chiara Canali
Progetto M-WAM·Milano World Arts Map
Promosso da CubeArt e The Round Table
Sede Fabbrica del Vapore – Ex-Locale Cisterne, Via Procaccini 4, Milano
Date 26 marzo – 6 aprile 2015
Orari tutti i giorni, dalle 11 alle 19. Chiuso la domenica

Per info
Segreteria del Contest MILANO CITTÀ MONDO
Tel. +39.02.36528324/9545 – contest@m-wam.org

Ufficio Stampa
IBC Irma Bianchi Communication
Tel. +39 02 8940 4694 – info@irmabianchi.it
testi e immagini scaricabili da
http://www.irmabianchi.it/mostra/mostra-workshop-milano-citt%C3%A0-mondo

piattaforma www.m-wam.org