Friday, July 19, 2019

Come funziona il noleggio a medio termine?

luglio 11, 2019 by redazione  
Filed under NEWS

Come funziona il noleggio a medio termine?

di Marco Castelli

Il noleggio a medio termine è una formula sempre più richiesta dai clienti, perchè è flessibile e conveniente. Scopriamo come funziona, approfondendo il noleggio a medio termine per privati, i servizi di un contratto di noleggio a medio termine, il noleggio a medio termine senza anticipo e a km illimitati. Infine, facciamo una panoramica sulle formule più diffuse sul mercato.

Noleggio a medio termine. O, se vogliamo dirlo all’inglese, noleggio mid term. Una formula destinata a diventare sempre più popolare: le società di noleggio a lungo termine e di noleggio a breve termine ci puntano (non solo in Italia, ma anche in Europa) e i clienti la apprezzano, perchè si tratta di un’offerta pressoché senza vincoli.

A ben guardare, il noleggio auto a medio termine è come un grande fiume in piena, nel quale possono confluire sia il Nlt, sia il Rac. Con un unico obiettivo: quello di costruire formule ad hoc e flessibili per varie tipologie di clientela, dai privati alle grandi aziende.

Ma andiamo con ordine. Cominciamo con il dire cos’è il noleggio a medio termine: con questa terminologia si intendono formule di renting con durate variabili da 30 giorni a 24/30 mesi. E che consentono al cliente di modificare periodicamente il contratto con la società di noleggio, prorogando l’accordo, cambiando le condizioni prestabilite, oppure restituendo il veicolo. Ora vediamo, nel dettaglio, come funziona il noleggio a medio termine.

LE 5 COSE DA SAPERE SUL NOLEGGIO A MEDIO TERMINE

IL NOLEGGIO A MEDIO TERMINE SI RIVOLGE AI PRIVATI?

Per rispondere a questa domanda, possiamo dire che il noleggio mid term può rivolgersi a tutti. Ma, nello specifico, il noleggio a medio termine per privati può essere una formula particolarmente azzeccata: c’è infatti chi, per lavoro, deve trasferirsi in una città diversa per qualche mese, oppure chi, come le neomamme, si prende un’aspettativa e ha bisogno temporaneamente di un’auto diversa. Stesso discorso per le start-up, che magari non vogliono impegnarsi per troppo tempo con un contratto di noleggio, e per i liberi professionisti, che hanno il desiderio di cambiare spesso la vettura.

E poi, la grande e media azienda. Alcuni dipendenti possono essere assunti in prova per un periodo, oppure per i classici picchi di lavoro stagionali. Se la policy prevede un’auto aziendale assegnata, il contratto in questione non deve essere nè troppo breve (come nel caso del Rent a Car), nè troppo lungo (come nel caso del noleggio a lungo termine). Il medio termine, dunque, è una soluzione ideale. In generale, la sharing economy e il ricorso sempre più frequente a contratti a tempo determinato sta spingendo in alto le quotazioni del noleggio mid term.

QUANTO DURANO I CONTRATTI DI NOLEGGIO A MEDIO TERMINE?

Il contratto di noleggio a medio termine può avere durata variabile. Si parte da più di 30 giorni, perchè gli accordi che durano meno di un mese sono considerati semplici noleggi a breve termine. E si può arrivare fino a 24 mesi. Anche fino a 30 mesi. Quest’ultimo caso si verifica soprattutto all’estero, nei Paesi dove la cultura del noleggio è già matura e, quindi, anche contratti più lunghi sono più flessibili.

A proporre il mid term può essere sia la società di noleggio a lungo termine, per avvicinare clienti che necessitano di accordi più brevi rispetto a quelli tradizionali, sia la società di noleggio a breve termine, che da tempo includono nella loro offerta formule più lunghe, come i plurimensili. D’altronde, una più lunga durata equivale, per il noleggiatore, ad una maggiore possibilità di fidelizzare il cliente.

E, per il cliente, significa l’opportunità di guidare un’auto senza pensieri, ovvero di usufruire di una serie di servizi (bollo, manutenzione, assistenza stradale, ecc.).

QUALI SONO I SERVIZI DEL NOLEGGIO A MEDIO TERMINE?

I servizi del noleggio auto a medio termine sono piuttosto simili a quelli del noleggio a lungo termine. Ovvero un’offerta all inclusive, che comprende alcune caratteristiche peculiari. Un esempio? L’auto in pronta consegna. Perchè, di solito, chi cerca un mid term ha bisogno subito del veicolo.

Ecco, quindi, una rapida carrellata sui servizi più comuni:

  • Le vetture in pronta consegna,
  • Assicurazione
  • Manutenzione ordinaria e straordinaria
  • Soccorso stradale h 24,
  • Auto sostitutiva in caso di fermo,
  • Cambio pneumatici,
  • Consegna e ripresa della vettura nella sede richiesta dal cliente (casa o lavoro).

Il concetto è quello di offrire tutti i servizi delle formule più lunghe, con il valore aggiunto della flessibilità. Un discorso a parte merita il noleggio a medio termine con km illimitati: per il fatto di essere senza vincoli, infatti, questa formula spesso non prevede i classici limiti di chilometraggio. Ovvero, il driver può percorrere tutta la strada che vuole, con la certezza che poi non gli vengano addebitati extra. Un vantaggio non da poco, soprattutto in termini di certezza dei costi.

IL NOLEGGIO A MEDIO TERMINE PUO’ ESSERE SENZA ANTICIPO?

La risposta è sì, proprio perché la flessibilità è una caratteristica fondamentale. Il noleggio a medio termine senza anticipo è una garanzia di libertà, perché l’utente non è obbligato a investire sul bene che andrà a utilizzare. Con un contratto di noleggio auto a medio termine, inoltre, il cliente può decidere periodicamente (di 6 mesi in 6 mesi, ma a volte anche di mese in mese) come procedere. Il noleggio mi soddisfa? Lo prorogo. Il noleggio, in generale, fa al caso mio, ma le condizioni non rispecchiano più le mie esigenze? Lo cambio. Il noleggio non mi serve più? Restituisco la vettura.

A differenza del noleggio a lungo termine, la restituzione dell’auto prima della fine prestabilita del contratto non comporta alcun costo aggiuntivo. Questo aspetto è importante per garantire all’utente la libertà di poter scegliere la formula di mobilità che più si addice alle sue esigenze del momento. Un vantaggio non da poco.

QUALI PRODOTTI CI SONO SUL MERCATO?

Qualche mese fa abbiamo condotto un’approfondita inchiesta sul noleggio a medio termine. Che ha evidenziato che, su un totale di circa 680mila veicoli, quelli acquisiti con il mid term sono oltre 87mila. Non pochi. Le offerte delle società di noleggio a lungo termine, in questo ambito, sono ormai numerose. Scopriamole nel dettaglio.

Arval Mid Term (scopri qui le sue caratteristiche) è il prodotto lanciato dalla società di noleggio del Gruppo BNP Paribas: prevede una copertura completa a livello di servizi ed è complementare al noleggio a lungo termine. Si può scegliere, infatti, anche nella fase di pre-leasing (ovvero quando il cliente ha ordinato la vettura, ma i tempi di consegna sono lunghi e, quindi, nel frattempo ha bisogno di un’altra auto).

FlexiPlan (leggi come funziona) è invece il prodotto a medio termine di LeasePlan: il cliente può scegliere la durata del contratto, da un mese in su, e il chilometraggio, che può avere un tetto, oppure essere illimitato.

La formula principale di Leasys, da tempo sul mercato, prende il nome di Be-Free Pro e, a fronte di un accordo di 48 mesi, consente di restituire la vettura senza alcuna penale dopo 2 anni.  Leasys, inoltre, ha acquisito WinRent che, tra le sue soluzioni, propone un prodotto flessibile “Medio Termine”.

ALD Automotive, allo stesso modo, offre soluzioni a 24/36 mesi, con gli stessi servizi del  noleggio a lungo termine. E Alphabet ha recentemente lanciato AlphaRent, un prodotto dedicato alle aziende con esigenze di mobilità temporanea, che permette di usufruire di un’auto o di un veicolo commerciale da una settimana fino a 24 mesi, senza limiti di percorrenza.

SIFÀ, nel suo portafoglio di offerte, propone il mid term con un approccio sartoriale: formule che possono attestarsi anche al di sotto dei 12 mesi. Anche altri player, come Athlon e Program, infine puntano sul mid term. Sì, non ci sono dubbi: i tempi, per il noleggio, sono davvero cambiati.