Sunday, October 21, 2018

Chiusura invernale della Sky Terrace e apertura del nuovo Wine Bar dell’Hotel Milano Scala

ottobre 11, 2018 by redazione  
Filed under NEWS

Chiusura invernale della Sky Terrace

e apertura del nuovo Wine Bar dell’Hotel Milano Scala

Appuntamento all’Hotel Milano Scala per l’inaugurazione del nuovo Wine Bar

Se all’arrivo dei primi freddi non è più “magico” salire in terrazza, gli aperitivi della Sky Terrace si spostano all’interno del Ristorante e Wine Bar “Primadonna”.

Si prospetta una stagione all’insegna delle novità per l’Hotel Milano Scala, il lifestyle hotel situato nel cuore del quartiere Brera a Milano. In occasione dell’inaugurazione del Wine Bar, verranno proposti nuovi aperitivi gourmet con richiami alla tradizione lombarda e una selezione di vini al calice, nel contesto di una serie di serate musicali. Si parte proprio il 25 ottobre con Ivan Dalia e si continua con gli appuntamenti fissi il sabato sera.

Il “Wine Bar” targato Hotel Milano Scala

Il Wine Bar si inaugura il 25 ottobre con un evento aperto a tutti, per poi diventare un appuntamento fisso tutte le sere fino alla prossima primavera. Nei prossimi mesi gli ospiti dell’Hotel Milano Scala, ma soprattutto i milanesi,  potranno godersi un calice di vino, comodamente seduti ai tavoli del Ristorante e Wine Bar “Primadonna”, al piano terra dell’hotel.  Saranno consigliati e guidati in questa esperienza musical-enogastronomica da  Rosy Cuomo (Bar Tender e Maitre del Primadonna).  Il format prevede: etichette di vini biologici e cantine accuratamente selezionate affiancate da una proposta di finger-food gourmet con richiami alla cucina milanese.

L’evento di giovedì 25 ottobre, vedrà come ospite d’onore Ivan Dalia, una delle rivelazioni della musica jazz degli ultimi anni. Grazie alla sua partecipazione a Italia’s Got Talent 2016, ha conquistato pubblico e giuria, classificandosi al secondo posto. Ivan Dalia ha incantato la giuria composta da Nina Zilli, Luciana Litizzetto, Claudio Bisio e Frank Matano con le sue composizioni jazz destrutturate e l’ironia di un talento fuori dal comune.

Un altro ospite presente alla serata sarà l’enologo Davide Semenzato, Brand Ambassador del Gruppo “Mezzacorona”.  Sarà lui a guidare gli ospiti nella degustazione del “Teroldego Rotaliano Superiore Bio” senza solfiti aggiunti. La scelta di questo vino per la serata inaugurale non è casuale vista la vocazione “green” dell’Hotel Milano Scala (è infatti il primo hotel di Milano a zero emissioni di CO2) che si ritrova anche nella scelta delle materie prime della cucina e del bar.

Il Wine Bar rimarrà aperto dal lunedì al sabato, dalle 17:00 alle 24:00, orario aperitivo dalle 17:00 alle 21:00. Inoltre, per gli ospiti che lo desiderano, si potrà cenare dal lunedì al sabato Ristorante “Primadonna” aperto dalle 19:30 (chiusura cucina ore 22:30).

Le serate musicali

Il ricco calendario parte proprio da giovedì 25 ottobre con Ivan Dalia, una delle rivelazioni della musica jazz degli ultimi anni che farà ascoltare alcuni brani tratti dal suo ultimo album.

Il sabato successivo, il flautista Pietro Berlanda presenta il suo nuovo Concept Album: un viaggio coinvolgente immersi nell’ascolto in cuffia del nuovo “EP” attraverso molti generi. World Music con influenze jazz, passando per la musica folk irlandese sulle rotte di ritmiche afro e atmosfere sefardite. Un Silent Concert farà da cornice ad un’esperienza sinestetica in cui il suono si mescola all’arte del Live Painting di Philip Gaida. Un video colorerà l’ascolto, anche in 3D Audio.

I sabati proseguiranno all’insegna dell’avanguardia musicale con il rock dalle vibrazioni alternative e indie di Luca Nistler: l’interpretazione in chiave musicale della “Solastalgia”, neologismo coniato da un filosofo australiano che sta per “nostalgia di casa quando si è ancora a casa”. Bjrg è un progetto molto semplice e tascabile: tutto quello che serve per far funzionare gli ingranaggi non è che una bocca. Non c’è elettronica, non ci sono strumenti musicali, non ci sono filtri sulla voce, con un approccio estremamente analogico.

Altre due serate saranno invece dedicate ai maestri Fabrizio De Andrè e Luigi Tenco, con la voce e la chitarra di Stefano Torre.  Una serata sarà dedicata a Bruce Sprigsteen, con un’inedita rivisitazione in chiave un-plugged del front-man Davide Balbini (voce, chitarra e armonica) accompagnato dal suo pianista Massimo Fattore.

Qui di seguito trovate il calendario 2018:

– 25/10/2018 “Serata inaugurale” con Ivan Dalia al pianoforte

– 27/10/2018 “La Musica tridimensionale che si fonde con la pittura” di e con Pietro Berlanda

– 10/11/2018 “improvvisazioni e rivisitazioni” con Simone Pionieri

– 17/11/2018 Omaggio a Fabrizio De Andrè con Stefano Torre

– 24/11/2018 Omaggio a Luigi Tenco con Stefano Torre

– 01/12/2018 “Unplugged Bruce Springsteen” con Davide Balbini e Massimo Fattore

– 15/12/2018 Luca Nistler: Bjrg, il cantautore one-man band teorico della “Solastalgia