Friday, October 19, 2018

Ad Arezzo torna la Fiera Antiquaria

agosto 2, 2018 by redazione  
Filed under NEWS

Image

comunicato stampa del 31 luglio 2018

Il 4 e 5 agosto nella città toscana si rinnova l’appuntamento che da 50 anni trasforma il meraviglioso centro storico in un grande salone espositivo a cielo aperto

Ad Arezzo torna la Fiera Antiquaria

Intanto prosegue iCons, la mostra che omaggia la Fiera e ripercorre la storia degli ultimi 50 anni, attraverso oggetti “iconici”, mentre in via Bicchieraia rivivono le botteghe artigiane. Domenica 5 agosto gran finale in musica con “La Boheme”

Il 4 e 5 agosto ad Arezzo torna la Fiera Antiquaria, un appuntamento che da 50 anni porta il nome della città toscana nel mondo. Quasi 300 banchi animeranno il centro storico proponendo oggetti d’arte, mobili, gioielli, libri e stampe antiche, strumenti scientifici e musicali e ogni tipo di collezionismo compreso modernariato, vintage e artigianato di qualità.

Proseguono anche gli eventi collaterali che l’amministrazione comunale di Arezzo e la Fondazione Arezzo Intour hanno ideato per celebrare un compleanno tanto importante.

C’è tempo fino al 19 agosto per visitare iCons, la mostra realizzata dalla Fondazione Arezzo Intour con il Comune di Arezzo che, allestita nel Palazzo di Fraternita, è dedicata agli oggetti “iconici” che hanno segnato un’epoca.  Sono oltre 5000 i visitatori che in appena un mese hanno apprezzato il singolare percorso immersivo con cui si ripercorrono 50 anni di design, tecnologia e ricordi. Un successo importante per l’esposizione confermato anche dalle numerose richieste (oltre 10) di portare iCons in altre città che ad oggi sono arrivate alla Fondazione Arezzo Intour. La mostra è aperta dalle ore 10.00 alle ore 18.00; chiuso il martedì. Ingresso libero.

E nella due giorni della Fiera, in via Bicchieraia si trasforma nella “strada dei mestieri”: qui, grazie alla collaborazione con Confartigianato e CNA Arezzo, i fondi al piano terra del palazzo ex-banca d’Italia, ospiteranno vere e proprie “botteghe artigiane” dove i maestri del territorio lavoreranno dal vivo mostrando la loro arte.

Protagonisti Simone Naldini che realizza oggetti in legno, cuoio e pirografie decorative, Roberto BaragliMarco Conti, maestri orafi e interpreti raffinati della lunga tradizione che lega la città di Arezzo alla lavorazione dell’oro e Domenico Festa che, portando avanti la tradizione di famiglia, costruisce calzature artigianali di alta qualità.

Non mancherà un importante appuntamento musicale: saranno le arie della “La Bohéme” a salutare la chiusura della Fiera: grazie alla disponibilità del prestigioso Festival Puccini di Torre del Lago che ha deciso straordinariamente di replicare “in trasferta” alcune sue produzioni, l’opera andrà in scena domenica 5 agosto, alle ore 21.00, presso l’anfiteatro romano di Arezzo. Sul podio il direttore Alberto Veronesi che dirige l’Orchestra Sinfonica di Tiblisi, mentre Lev Pugliese firma la regia dell’allestimento.

(Prevendita biglietti: Officine della Cultura – Arezzo, via Trasimeno, 16 – dal lunedì al venerdì con orario 10-13 e 16-18; info 0575 27961. Punti vendita Box Office Toscana; vendita online TicketONE. I biglietti saranno disponibili fino a due ore prima dell’inizio degli spettacoli alla biglietteria dell’anfiteatro).

contatti stampa: press@arezzointour.it – sonia corsi 3351979765; elena giovenco 3315353540

Email inviata con MailUp
Cancella iscrizione | Invia a un amico