Tuesday, August 14, 2018

Nuova DS 7 Crossback, la prova della 2.0 BlueHDi 180 Business

maggio 17, 2018 by redazione  
Filed under NEWS

Nuova DS 7 Crossback, la prova della 2.0 BlueHDi 180 Business

Per la prima volta dalla nascita, la DS ha una freccia tutta sua, da scoccare: la nuova DS 7 Crossback. Nessun restyling di modelli esistenti, ma un prodotto progettato interamente da zero. L’impatto con la DS 7 Crossback non lascia indifferenti. Il suo design è decisamente ardito: barocco, per certi aspetti, tanto è ricco di cromature e particolari.

Scelta da Emmanuel Macron per il suo primo viaggio in qualità di Presidente della Repubblica francese, la DS 7 Crossback vanta 5 stelle Euro NCAP. Un risultato all’altezza delle ambizioni di questo Suv, dotato di innovazioni tecnologiche all’avanguardia nel suo segmento.

Noi abbiamo provato la versione equipaggiata con il 2.0 BlueHDi 180. Trazione anteriore, cambio automatico a otto marce e allestimento Business. Il prezzo di listino parte da 31.100 euro (chiavi in mano).

TEST DRIVE DS 7 CROSSBACK

GLI ESTERNI DELLA NUOVA DS 7 CROSSBACK 2018

Il balletto che, ad ogni accensione, mettono in scena i tre moduli dei proiettori anteriori full Led (sfaccettati come gioielli) è una spumeggiante anteprima di quello che ci aspetta: s’illuminano di viola e ruotano di 180°. Lo scopo è in primo luogo quello di stupire. Ma c’è anche un altro fine: questo sistema permette di migliorare la visibilità, adeguando il fascio luminoso all’andamento della strada (DS Active Led vision).

Di giorno, la firma luminosa di DS, elemento identificativo per il marchio, è enfatizzata dalle luci diurne, disposte verticalmente, abbinate agli indicatori di direzione a scorrimento. Anche i fari posteriori aggiungono incisività ed originalità alla firma luminosa della nuova DS 7 Crossback 2018. Dotati di tecnologia 3D full Led, sono realizzati con una lavorazione tridimensionale (con tecnologia laser) a forma di scaglie luminose.

Il frontale (DS Wings) esprime la raffinatezza e il carisma della vettura. La forma esagonale della calandra racchiude un’inedita griglia sfaccettata come un diamante, con il monogramma DS al centro. Le linee scolpite di questo Suv ne esaltano il carisma. Anche nella parte posteriore il portellone è avvolgente.

INTERNI

Lunga 4,57 metri, larga 1,89 metri e alta 1,62 metri, la DS 7 Crossback stupisce anche dentro. L’abitacolo del Suv d’Oltralpe è davvero “sciccoso”. Soprattutto risalta la stessa cura del dettaglio tipica dei salotti d’alta moda. Di grande effetto i due maxi display da 12 pollici: quello al centro della plancia gestisce l’infotainment (dal funzionamento intuitivo), mentre quello dietro al volante offre diverse configurazioni del quadro strumenti digitale, in base alle informazioni che si desidera visualizzare (basta muovere la rotellina sulla razza destra per passare da una schermata all’altra).

Un insieme ricco, dove i materiali (ma anche il loro trattamento) svelano in maniera inequivocabile il desiderio d’inserirsi a pieno titolo nel comparto del lusso. Quando poi la mano si ferma sul tasto “Start”, incastonato nella parte superiore della console, l’effetto è a dir poco teatrale: i grandi schermi si animano e un orologio rettangolare di alta classe si esibisce in una mezza capriola, materializzandosi al centro della plancia.

Oltre ai tre allestimenti (So Chic, Business e Grand Chic), il marchio parigino ha sviluppato cinque ambienti differenti (denominati Ispirazioni DS): un modo per personalizzare ulteriormente l’abitacolo della DS 7 Crossback attraverso l’adozione di lavorazioni speciali, con diversi accostamenti di materiali e colori.

Le Ispirazioni sono proposte con nomi che richiamano luoghi simbolo della capitale francese come Opéra, Faubourg, Bastille e Rivoli (quello del nostro esemplare in prova), a cui si aggiunge la variante Performance Line per chi preferisce un taglio più sportivo.

IL BAGAGLIAIO

Lo spazio a bordo non manca. Gli ingegneri parigini hanno prestato attenzione anche a chi si siede dietro. Un indizio della natura di grande viaggiatrice si nasconde nel bagagliaio, che, in configurazione standard, dispone di una capienza di 555 litri.

Come l’abitacolo, anche il vano di carico è rifinito con cura. Il piano d’appoggio è a filo di soglia, ma c’è un secondo piano più in basso. Ai lati sono stati ricavati pure comodi ripostigli per sistemare piccoli oggetti.

ALLESTIMENTO BUSINESS

L’allestimento Business della nuova DS 7 Crossback 2018 comprende: fari fendinebbia a Led con funzione “cornering light”, fari posteriori a Led diurni ad effetto 3D con lavorazione a scaglie luminose, volante in pelle multifunzioni regolabile in altezza e profondità, fari anteriori Xeno (abbaglianti alogeni), cerchi in lega da 18 pollici, Pack Comfort Seats (appogiagomito posteriore centrale con passaggio sci, sedile conducente con sostegno lombare elettrico, sedili anteriori regolabili in altezza), sedile conducente con regolazione longitudinale elettrica, scompartimenti laterali nel vano bagagli, climatizzatore automatico bi-zona, sensore pioggia e crepuscolare, parabrezza a isolamento termico e acustico, Cruise control, specchietto retrovisore interno elettrocromatico senza cornice, sensori di parcheggio posteriori, Mirror Screen (Android Auto, Apple CarPlay e MirrorLink), doppia presa USB posteriore, quadro strumenti digitale multifunzione da 12,3″, DS Connect Nav (navigazione 3D connessa con riconoscimento vocale), touchscreen da 12″ HD e wireless smartphone charging.

Per quanto riguarda la sicurezza, da segnalare l’Active City Brake, il Driver Attention Warning, il Lane Departure Warning e il riconoscimento dei limiti di velocità.

Di serie, sulle BlueHDi 180 Automatica, PureTech 180 Automatica e PureTech 225 Automatica, anche la DS Active Scan Suspension: rileva le imperfezioni della strada davanti alla vettura (fino a 5 metri), regolando la taratura degli ammortizzatori in maniera predittiva.

COME VA

La DS 7 Crossback privilegia la marcia tranquilla rispetto alla sportività, in virtù della sua anima da stradista. Bastano pochi chilometri per entrare in sintonia con il Suv francese, che sorprende prima di tutto per l’elevato livello di comfort. Anche a velocità sostenuta, la silenziosità rimane pressoché assoluta.

Al resto pensano le sospensioni DS Active Scan, che regalano viaggi in totale relax. Così l’abitacolo si trasforma in un comodissimo salotto. I sedili offrono una seduta da mille e una notte, grazie alle funzioni di massaggio integrate. Equipaggiamento al top anche dal punto di vista delle tecnologie di assistenza alla guida.

Il 2.0 BlueHDi da 180 CV si dimostra il motore giusto al posto giusto. Non bisogna aspettarsi prestazioni da fuoriserie, ma grazie alla coppia abbondante (400 Nm), la DS 7 Crossback è pronta nelle ripartenze e corposa in ripresa. Il quattro cilindri a gasolio è in perfetta armonia con il cambio automatico a otto rapporti (che privilegia il comfort all’aggressività nei passaggi di marcia, amalgamandosi perfettamente con l’indole del modello).

Al termine del nostro test, il computer di bordo ha registrato un consumo medio di quasi 13 km al litro. Il Suv parigino, quindi, mostra le sue carte vincenti su autostrade e statali, mentre tra le curve rivela un carattere neutro, ma sempre sicuro.

CANONE DI NOLEGGIO A LUNGO TERMINE

Fino al 30 giugno, con il noleggio a lungo termine Free2Move Lease (scopri qui l’offerta), è possibile avere la DS 7 Crossback con un canone di 399 euro al mese + Iva (48 mesi e 60.000 Km, con una prima rata di 4.568 euro Iva esclusa). L’offerta si riferisce alla DS 7 Crossback So Chic BlueHDI 130 Manuale.

NEL 2019 ARRIVA LA VERSIONE IBRIDA

La DS 7 Crossback è la prima auto connessa del Gruppo PSA, cogliendo i primi frutti della collaborazione del costruttore con il marchio di tecnologia Huawei. Non solo. Nell’autunno del 2019 arriverà la DS 7 Crossback E-Tense 4×4, la versione ibrida plug-in.

Equipaggiata con un powertrain ibrido (benzina-elettrico), avrà una potenza di 300 CV e garantirà un’autonomia di 50 chilometri (secondo il nuovo ciclo WLTP) in modalità esclusivamente elettrica. Inoltre i due motori elettrici posti sui due assali permetteranno di avere la trazione integrale.

LA SCHEDA DI DS 7 CROSSBACK

Versione provata 2.0 BlueHDi 180 Business
Cilindrata 1.997
Coppia (max) 400
Potenza (CV) 180
Trazione Anteriore
Cambio Automatico a 8 rapporti
Accelerazione 0-100 km (sec.) 9,9
Emissioni CO2 (g/km) 128
Capacità serbatoio (litri) 55
Lunghezza/larghezza/altezza (m) 4,57/1,89/1,62