Friday, October 19, 2018

Faraone Casa d’Aste batte un anello con zaffiro Kashmir per oltre mezzo milione di euro.

maggio 16, 2018 by redazione  
Filed under NEWS

Faraone Casa d’Aste batte un anello con zaffiro Kashmir per oltre mezzo milione di euro.

Il colpo deciso di martello, da parte della banditrice Patrizia di Carrobio, per il lotto 282 per un valore di 545,000 euro, ha determinato la conclusione, accompagnata da un lungo applauso da parte del numeroso pubblico in sala, della prima delle due aste annuali di Faraone Casa d’Aste presso il Four Seasons Hotel di Milano di lunedì 14 Maggio.
Un’elettrizzante lotta a suon di importanti rilanci, da parte dei 12 offerenti stranieri collegati via telefono, ha decretato l’aggiudicarsi, da parte di un acquirente, dello splendido anello in platino con zaffiro Kashmir, con un taglio a cuscino di circa 9ct contornato da diamanti, ad oltre 5 volte il suo valore di base di soli 100,000 euro. Una vendita che ha suscitato, un’esplosione di entusiasmo in sala, già iniziata con le vendite a valori esponenziali dei due lotti precedenti, il 281 e il 273. La prima una demi- parure Van Cleef&Arpels, composta da anello e orecchini in platino con 14ct di diamanti taglio brillante e 15ct di rubini tondi, con una base d’asta di €15,000  è stata battuta per un valore di € 60,000, anch’essa dopo una lunga serie di rilanci.
Stesso scenario, per il lotto 273, l’anello in platino con smeraldo ottagonale di 4,65ct contornato da diamanti taglio brillante e baguette, che pochi istanti prima era stato aggiudicato al telefono ad un valore di € 30.000 partendo da una base d’asta di € 14,000.
A completare la lineup di successi della casa d’aste Milanese, il lotto 276, un anello in platino firmato Bulgari vantante un diamante centrale old cut di circa 3ct, contornato da diamanti taglio brillante e baguette di circa 3ct., battuto per un valore di € 16,000.
Faraone Casa d’Aste ha dato via all’after sale che durerà fino alla fine mese e permetterà di perfezionare e concludere le vendite che per il momento hanno totalizzato un venduto di circa 1.210.000 per poi dedicarsi alla raccolta in vista del secondo appuntamento asta di Novembre.